L’insegnamento dell’educazione civica: restaurazione o rinnovamento?

Franco Bertini,
insegnante Liceo Classico “Lorenzo Costa”, La Spezia

Intervento del 4 dicembre 2020

L’intervento di Franco Bertini si sofferma sul quadro normativo degli ultimi vent’anni che ha dato origine all’insegnamento dell’educazione civica nella scuola.

Le parole chiave per questa “nuova” disciplina sono multidisciplinarità, pluridisciplinarità e trasversalità e con questa lezione si cerca di capire se è possibile trasferirle dalla norma alla classe.

Non si parla di un contenitore rigido, ma, come sottolinea lo stesso legislatore nelle linee guida del 22/6/2020, “di un’indicazione funzionale ad un più agevole raccordo fra le discipline e le esperienze di cittadinanza attiva che devono concorrere a comporre il curricolo di educazione civica.

Ogni disciplina è, per sé, parte integrante della formazione civile e sociale di ciascun alunno”. A tale proposito, nella parte finale, vengono illustrate tre ipotesi di lavoro che possono offrire spunti di riflessione agli insegnanti.

Letture suggerite:

Decreto 22 agosto 2007
Regolamento recante norme in materia di adempimento dell’obbligo di istruzione

Comunicato stampa
“Cittadinanza e Costituzione”. Al via la sperimentazione nelle scuole italiane



Materiali

Istituto spezzino per la Storia della Resistenza e dell'Età Contemporanea "Pietro M. Beghi"