Chi siamo

L’Istituto spezzino per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, nato nel 1972, promuove lo studio scientifico del Movimento di Liberazione nazionale, con particolare riguardo all’area ligure-lunigianese e, in generale, l’approfondimento dei principali temi della storia contemporanea.
La sua attività si basa sui valori ispiratori della Resistenza espressi nella Costituzione italiana.
Studenti e ricercatori possono trovarvi informazioni preziose per tesi o ricerche, e gli insegnanti un valido supporto per la didattica della storia.
L’Istituto organizza anche convegni e conferenze, laboratori didattici per docenti e alunni, nonché incontri con storici.
La sua Biblioteca specializzata conta oltre 8.500 opere riguardanti il fascismo, il movimento di Liberazione, il secondo conflitto mondiale, il dopoguerra e gli eventi della più recente contemporaneità.
Il suo Archivio comprende 7 fondi documentali (22.442 carte) che costituiscono le fonti primarie per lo studio delle formazioni partigiane dello spezzino, dell’azione del C.L.N. provinciale e delle vicende locali del dopoguerra.
L’archivio comprende anche materiale relativo alla partenza dei profughi ebrei dal Golfo della Spezia nel dopoguerra e un’importante sezione fotografica.
L’Istituto spezzino aderisce come associato all’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri” – Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea.
L’Istituto ha attivato un archivio video di storia orale che riporta testimonianze integralmente consultabili sul secondo conflitto mondiale e la Resistenza.
Per celebrare il 70° anniversario della Liberazione (1945-2015), l’Istituto, in collaborazione con il Comune della Spezia e con i Comuni della Provincia della Spezia, ha effettuato un prezioso lavoro di compilazione di uno “Stradario” di tutta la Provincia della Spezia con le vie, le piazze, i parchi dedicati alle donne e agli uomini protagonisti della Resistenza.

Approfondimento
Una breve storia della Resistenza nello spezzino, di Maurizio Fiorillo

Lo statuto dell’Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea.